Atto vandalico sul Regio Tratturo. Il Sindaco: "Un'azione criminosa premeditata"

danneggiamento

"Delinquenti senza scrupoli - denuncia il Sindaco Roberto Morra - si sono resi rei, lo scorso week-end, di un efferato crimine nei confronti del nostro patrimonio pubblico. Quanto accaduto oltraggia il nostro passato e ferisce la nostra comunità.


Non lo si può definire un semplice atto vandalico da parte di ragazzi annoiati, ma un'azione criminosa a tutti gli effetti, premeditata e pianificata nei minimi particolari, alla vigilia di un evento di grande risonanza che ha visto il passaggio per la nostra città di una staffetta di pellegrini sulla via Francigena in direzione Santa Maria di Leuca.

A chi giova questo scempio?  


Certamente tali atteggiamenti sono figli del clima di odio generato da taluni soggetti i quali riescono a far presa solo sui disadattati con evidenti risultati sul patrimonio pubblico.


Ma non resteremo fermi. La Polizia Locale di Canosa di Puglia è intervenuta per rilevare lo stato di fatto e avviare le necessarie indagini al fine di risalire ai colpevoli.
Si tratta di un'area particolarmente attenzionata da questa Amministrazione, ripristineremo il tutto e a breve partiranno anche i lavori finanziati per un importo di 168,000€ per l'adeguamento e ripristino della viabilità lenta del tratto di Tratturo Regio dal Mausoleo Bagnoli al Ponte Romano sull’Ofanto.
L'intervento assicurerà la piena funzionalità del percorso ciclopedonale e prevede la sistemazione del tracciato in chiave di maggiore durabilità, l’illuminazione attraverso punti led alimentati da pannelli fotovoltaici e la piantumazione di nuove essenze arboree ed arbustive autoctone.
Un parco suburbano - Conclude il Sin daco - che dialoga con il fiume e la storia dove fare anche attività sportiva all'aria aperta."

 

05 settembre 2021 - ore 13,00 - Ufficio Stampa Comune di Canosa di Puglia |0883 610 206 | ufficiostampa@comune.canosa.bt.it