Salta al contenuto principale

Misure urgenti di solidarietà per i lavoratori stagionali.

Canosa di Puglia - Misure urgenti di solidarietà per i lavoratori stagionali

 

La Giunta Comunale ha approvato misure di solidarietà urgenti in favore delle famiglie di lavoratori con contratto a tempo determinato e stagionali rimasti esclusi dagli aiuti di Stato e Regione.

“Con questa deliberazione – spiega l'assessore alle Politiche Sociali, Marcella De Mitri - sentiti tutti i Capi-gruppo consiliari, utilizzeremo i € 91.697,45 assegnati dalla Regione Puglia al nostro Comune per interventi urgenti ed indifferibili di protezione sociale in favore delle persone in grave stato di bisogno sociale, per erogare un contributo economico una tantum in favore dei lavoratori stagionali a tempo determinato che hanno intrattenuto una qualsiasi forma di rapporto di lavoro regolarmente costituito, della durata complessiva di almeno quattro mesi nell’arco dell’anno 2019.

Il contributo una tantum potrà essere richiesto dai lavoratori stagionali a tempo determinato che hanno intrattenuto qualsiasi forma di rapporto di lavoro regolarmente costituito, con durata complessiva di almeno quattro mesi nell’anno 2019 e che risultano disoccupati alla data del 15 maggio 2020 e che non risultino assunti alla data di approvazione della presente deliberazione.

Sono esclusi dall'erogazione del contributo:

  • coloro i quali, pur avendo il requisito sopra indicato, hanno prestato attività lavorativa nel settore agricolo;

  • i nuclei familiari che hanno beneficiato di qualsiasi forma di agevolazione statale, regionale o comunale relativa all’emergenza COVID-19;

  • i nuclei familiari che hanno usufruito o usufruiscono del Reddito di Cittadinanza, del REI, del RED 2.0, RED 3.0 o dei buoni spesa COVID-19 erogati dal Comune di Canosa di Puglia alla data della presente deliberazione;

  • coloro i quali usufruiscono della NASPI dalla data del 15 maggio 2020.

Nei prossimi giorni il Settore delle Politiche Sociali elaborerà la modulistica che dovrà essere utilizzata per la richiesta del contributo.

Per la concessione del contributo il richiedente, pena esclusione dal beneficio, dovrà dichiarare di essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • residenza nel Comune di Canosa di Puglia prima dell’inizio dell’emergenza Covid-19 e cioè essere già residente alla data del 08 marzo 2020;

  • essere in possesso, come nucleo familiare, di un patrimonio finanziario (deposito/ conti correnti bancari e postali), alla data del 15 maggio 2020, inferiore a € 5.000,00;

  • indicare chiaramente ed obbligatoriamente il recapito telefonico, facoltativamente l'indirizzo mail;

  • indicare chiaramente ed obbligatoriamente il codice IBAN, (quest’ultimo dovrà essere intestato al richiedente);

  • sul modello di domanda sarà precisato che la mancata o errata indicazione anche di uno solo dei requisiti richiesti determinerà l'esclusione;

  • le domande dovranno essere consegnate presso la sede comunale di Piazza Martiri 23 Maggio n.15 durante gli orari e le giornate di ricevimento del pubblico entro e non oltre 10 giorni consecutivi dalla data di pubblicazione del modello di domanda sulla home page del del Comune;

  • non sarà ammessa la presentazione di domande doppie da parte del medesimo richiedente o dei componenti dello steso nucleo familiare pena la decadenza dal beneficio;

  • in considerazione delle finalità della Deliberazione di Giunta Regionale, le istanze saranno elaborate dal Servizio Sociale, il quale provvederà a riconoscere il contributo economico il cui ammontare sarà ripartito in base al numero di istanze pervenute ed alla somma assegnata dalla Regione Puglia. In ogni caso, il contributo economico “una tantum” non potrà superare l’importo di € 1.000,00 per singola istanza, indipendentemente dal numero dei componenti del nucleo familiare. Nel caso le domande ammesse fossero superiori alle disponibilità finanziarie, il contributo economico sarà ripartito proporzionalmente sino alla concorrenza dell'importo di € 91.697,45.

Con questo provvedimento vogliamo assicurare un sostegno economico a quei lavoratori che non hanno ricevuto alcun aiuto dalle misure di sostegno previste in questi mesi. Nei prossimi giorni emaneremo un avviso pubblico che specificherà i tempi di presentazione delle domande e la relativa scadenza.

Invito gli aventi diritto – conclude l'assessore De Mitri - a porre la massima attenzione nella compilazione delle domande per evitare di l'esclusione dal contributo per la mancata o errata indicazione di di uno solo dei requisiti richiesti.”

26 maggio 2020 - ore 20,00 - Sabino D'Aulisa |Ufficio Stampa Comune di Canosa di Puglia |0883 610 206 | 339 5668311 | ufficiostampa@comune.canosa.bt.it